stemma della testata
8^ Mercato Europeo - Piazze D'Europa - 22, 23 e 24 marzo 2019

 

domenica 22 ottobre 2017

La Nazione - Politica

«La mafia č un problema reale» I Cinquestelle invitano all’unione

«LA MAFIA in Maremma è un problema reale, tutti devono collaborare». E’ questo quanto riferito dal Movimento Cinque Stelle di Follonica. «La triste vicenda che colpisce duramente Follonica – insistono i pentastellati – non è altro che la conferma che anche la Toscana e purtroppo la nostra città non si devono sentire immuni da questi sistemi delinquenziali. Da mesi il Movimento 5 Stelle regionale, in collaborazione con il senatore Mario Michele Giarrusso, membro della Commissione Giustizia in Senato, è impegnato in un tour formativo e informativo sulla legalità in Toscana. I pentastellati fanno riferimento ovviamente agli arresti di un commercialista e di un suio assistente con l’accusa di estorsione con metodi mafiosi. Arresti effettuati nei giorni scorsi che hanno destato scalpore nella città del Golfo.

«GRAZIE agli arresti eseguiti nei giorni scorsi a Follonica su ordine della Direzione distrettuale antimafia di Firenze – proseguono i Cinque Stelle – come risulta dalle indagini, è emerso come il sistema mafioso abbia avuto modo di introdursi nelle istituzioni e questo deve far riflettere tutti. Cittadini e soprattutto le istituzioni, oltre ad indignarsi, devono alzare il livello di attenzione affinché la città di Follonica non cada in un crescente degrado di illegalità. Il Movimento 5 Stelle di Follonica ripone massima fiducia nell’operato dalla Dda di Firenze e ringrazia i carabinieri del comando provinciale e i Finanzieri del comando provinciale della guardia di finanza che, in collaborazione, sono stati impegnati nelle indagini e nelle operazioni svoltesi l’undici di ottobre.

Il Movimento 5 Stelle di Follonica condanna quanto accaduto e crede fermamente che tali sistemi mafiosi possano essere debellati ricorrendo alla massima trasparenza delle istituzioni alzando il livello di controllo e soprattutto con alto senso di morale e di legalità a partire da ogni singolo cittadino fino ad arrivare ai rappresentanti delle istituzioni ripudiando ogni tipi di sistema malavitoso».

Per la cronaca il commercialista Evans Capuano e il suo «braccio destro» Angelo Murè anche dopo gli interrogatori di garanzia davanti al giudice per le indagini preliminari di Firenze ha confermato per entrambi la custodia cautelare in carcere.



       

Ultima modifica: 12.Jun.2017
Copyright © 1998, 2019 Comune di Follonica
IL COMUNE LA COMUNITA' - Follonica Comunicazione
Testata di informazione del Comune di Follonica
Iscrizione al Tribunale di Grosseto n. 8/2005
Direttore Responsabile Noemi Mainetto
Largo Felice Cavallotti, 1 - 58022 Follonica (Grosseto)
Tel. Centralino 0566 - 59111 | URP 0566 - 59256 | Fax 0566 - 41709
Codice fiscale 00080490535
Protocollo: protocollo@comune.follonica.gr.it
PEC: follonica@postacert.toscana.it (solo per messaggi da caselle di posta elettronica certificata)
Suggerimenti e consigli su questo sito: www@comune.follonica.gr.it