stemma della testata

 

domenica 31 dicembre 2017

Il Tirreno - Ambiente

Barocci: «Sono gli enti che sbagliano»

SCARLINO

«Errore di fondo: non è mai stata fatta una giusta valutazione dell'impatto ambientale che ha l'impianto sul territorio circostante» . Roberto Barocci del Forum Ambientalista commenta così l'ultima sentenza che dà ragione a chi, come lui, lotta da anni contro l'inceneritore di Scarlino.

L'ambientalista è impegnato in questi giorni nella preparazione dei documenti per contrastare - per la quinta volta, come lui stesso spiega - il rilascio dell'autorizzazione al funzionamento dell'impianto, stavolta richiesta fatta dalla Scarlino Energia un mese fa alla Regione Toscana.

«Di base c'è un errore che i giudici della Cassazione hanno giustamente sollevato, un errore che si ripete da anni», dice Barocci. «Gli uffici tecnici preposti al rilascio delle autorizzazioni hanno continuato a valutare l'impianto, peraltro non a norma a causa della dimensione dei forni, non adatta per consentire quel processo chimico che abbatte la diossina contenuta nei fumi prodotti dalla combustione dei rifiuti, e non le condizioni dell'ambiente circostante che deve ricevere gli effetti dello stesso.

È come quando nelle città viene superato il limite dei valori delle polveri sottili e si vieta la circolazione dei veicoli, di tutti i veicoli. Se già una situazione è grave non si può incidere ulteriormente.

Anche nell'eventualità che quell'impianto fosse a norma, e ripeto che non lo è, insiste su un territorio fortemente inquinato dall'arsenico. Sono inquinati terreni e falde. La responsabilità non è tanto dell'azienda stessa che è libera di richiedere le autorizzazioni, ma di chi deve garantire la legalità».Insomma, dice Barocci, chi sbaglia sono gli enti che rilasciano le autorizzazioni, non la Scarlino Energia. (p.v.)



       

Ultima modifica: 12.Jun.2017
Copyright © 1998, 2018 Comune di Follonica
IL COMUNE LA COMUNITA' - Follonica Comunicazione
Testata di informazione del Comune di Follonica
Iscrizione al Tribunale di Grosseto n. 8/2005
Direttore Responsabile Noemi Mainetto
Largo Felice Cavallotti, 1 - 58022 Follonica (Grosseto)
Tel. Centralino 0566 - 59111 | URP 0566 - 59256 | Fax 0566 - 41709
Codice fiscale 00080490535
Protocollo: protocollo@comune.follonica.gr.it
PEC: follonica@postacert.toscana.it (solo per messaggi da caselle di posta elettronica certificata)
Suggerimenti e consigli su questo sito: www@comune.follonica.gr.it