La nasca

GIOVEDÌ 12 GENNAIO 2017

Liberamente tratto da "Il naso" di Nicolaj Gogol e dalla versione di Andrea Camilleri
Regia di Eugenio Allegri
Con Rossella Charms e Luigi Ciotta
Produzione: Compagnia Ciotta&Charms e C.I.T.A Torino

Il giorno 25 di marzo seguì a Pietroburgo un fatto stranissimo… Così inizia la storia incredibile del barbiere Ivan Jakovlevic, dell’Assessore Kovalyov e del naso di quest’ultimo. Il famoso racconto di Gogol viene rivisitato e messo in scena da due attori dal forte accento siculo. Due soli attori provenienti dal teatro di strada e circense, ma in realtà una miriade di personaggi in scena.
Lo spettatore sarà sorpreso e divertito di fronte all’incredibile affi nità tra la fredda Pietroburgo e la Palermo assolata e lenta. Si vedranno l’indolenza, la vanagloria, l’alcolismo, l’ostentazione, la tracotanza mentre un "naso" si aggirerà autonomamente sul palcoscenico e, sissignori, cercherà pure di darsela a gambe. Che si sappia, verrà portato sulle scene uno spettacolo che vi farà ridere, vi farà pensare, ma soprattutto sarà messa a nudo la comica e assurda vanità del mondo degli uomini, che con il passare del tempo, a quanto pare, è rimasta la stessa.
A Follonica si tratterà di una "Prima Nazionale", poiché fi nora lo spettacolo è stato presentato solo in anteprima al TorinoFringeFestival e al Cecchi Point, sempre a Torino. La regia dello spettacolo è mia e la proposta nasce proprio dal fatto che, dopo essermi presentato al pubblico di Follonica come attore, vorrei presentarmi come regista.